Buone abitudini: una App per tenere sotto controllo il bilancio personale

Al posto della rubrica “I 3 preferiti della settimana“, oggi condivido una risorsa utile per la gestione del budget personale.


A 31 anni lasciano il lavoro ed iniziano a viaggiare con 1 milione di dollari in banca

Non è l’ennesimo episodio della serie “mollo tutto e giro il mondo” (ormai sono un po’ tutte uguali…), ma lo spunto per condividere un’abitudine che ormai fa parte della mia vita quotidiana e riguarda la gestione dei soldi.

Kristy Shen ed il marito Bryce (i protagonisti della storia…) affermano che per raggiungere il benessere finanziario è stato per loro fondamentale (oltre che investire oculatamente i 500.000$ accumulati) tenere sotto costante controllo entrate ed uscite, spese e guadagni straordinari e imprevisti, utilizzando un semplice foglio excel, di cui puoi trovare un fac-simile nell’articolo che racconta la loro storia (UkBusinessInsider – Kristy Shen).

Anche io avevo iniziato ad utilizzare un foglio come quello, dove annotavo entrate ed uscite; era però troppo complicato e poco pratico poter aggiornare il file soltanto dal laptop (software come excel sono ancora ingestibili da tablet e smartphone, almeno per me…) e troppo spesso mi trovavo con cumuli di scontrini arretrati da inserire. Da oltre un anno ho trovato un valido sostituto nell’applicazione Spending Tracker, di cui ho parlato in questo articolo.

Con Spending, che sto ancora utilizzando in versione gratuita, aggiorno entrate ed uscite direttamente da Ipad o smartphone, associando categoria e descrizione a ciascun movimento di denaro: casa/utenze, spesa/alimentari, viaggi/hotel, svago/eating out, ecc… Posso poi vedere in tempo reale il cash flow (differenza tra entrate ed uscite) mensile ed annuale, ed elaborare grafici utili a verificare ad esempio quali sono le categorie di spesa più importanti, quelle che incidono maggiormente sul bilancio personale, in modo che possa correggere il tiro e limitare gli eccessi (se ad esempio mi accorgo che sto spendendo troppo rispetto alla media per mangiare fuori…).

Da quando tengo sotto controllo il mio bilancio personale ho migliorato le abitudini di spesa; riesco ad eliminare o almeno limitare acquisti superflui e rinunciabili, come ad esempio il caffè al bar, oppure a pianificare i risparmi in vista di spese importanti che devo/voglio affrontare (come un bel viaggio…) o di investimenti finanziari che sto programmando.

Se non l’hai ancora fatto ti consiglio di iniziare a prendere il controllo del tuo budget personale.

E’ una buona abitudine e costa davvero poco…

Qui puoi scaricare l’app Spending Tracker.

Se conosci altre applicazioni o strumenti utili per la crescita finanziaria, segnalali qui nei commenti oppure condividili sul gruppo Facebook..la tua esperienza è utile per tutti!

Condividere fa bene alla mente!
Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *