Come comprarsi una Ferrari (smettendo di fumare)

Donna con sigarettaE’ strano come importanti riflessioni possano nascere da una barzelletta (grazie The Motley Fool!).

Te la racconto…

Due colleghi si incontrano durante una pausa dal lavoro. Uno di loro si accende una sigaretta e l’altro gli chiede: “Da quanto tempo fumi?”

“Da trent’anni”, risponde il fumatore.

“Trent’ anni!” esclama stupito il collega. “Ma lo sai quanti soldi hai buttato? Alla media di un pacchetto al giorno stai spendendo 1.900$ all’anno. Se tu avessi investito questa cifra al tasso annuale dell’8% negli ultimi 30 anni, oggi avresti 250.000$ in banca…tanto quanto basta per comprarti una Ferrari!”.

Il fumatore, rivolgendosi al collega con espressione perplessa: “Scusa, ma tu fumi?”

“No”, risponde il collega.

“Allora, dov’è la tua Ferrari“?

Leggendo questo breve aneddoto, più che barzelletta, ho pensato ad alcuni spunti.Freccia DOWN

  • Non è sufficiente che tu risparmi (pochi o tanti) soldi, ma devi investirli (altrimenti te li ruba la “mano invisibile”….)
  • Tendiamo a sopravvalutare ciò che possiamo fare nel breve termine ed a sottovalutare ciò che possiamo fare nel lungo termine (te lo dimostro dopo con la “magia dei numeri”…).

Lo so bene, è più facile tenere i soldi in banca. E’ rassicurante andare a letto la sera sapendo che i nostri soldi sono lì, pronti per essere prelevati all’istante per ogni esigenza (sulla sicurezza dei conti correnti bancari è inutile che scriva…in questo periodo trovi sul web molte valide spiegazioni di cosa sia il “Bail In” e su come questo nuovo meccanismo aumenti di fatto il rischio della liquidità depositata).

Si dice che “se ti fermi, non rimani dove sei, ma vai indietro perché il mondo va avanti“; così i soldi risparmiati con gran fatica non rimangono gli stessi, ma nel tempo diminuiscono. La causa è la “mano invisibile”, l’inflazione,  ovvero (semplificando) il fenomeno di aumento generalizzato dei prezzi di beni e servizi.

inflazione
Fonte: inflation.eu Cliccando sull’immagine, vedi la tabella dati completa

Dal grafico storico dell’inflazione in Italia, si nota che la variazione annuale è praticamente sempre stata maggiore di zero. Ciò significa che il denaro non investito ha sempre perso valore, potere d’acquisto.

Il valore dei 10.000 euro che (ipoteticamente) hai depositato in banca nel 2005, oggi è pari a circa 8.300 euro (fonte:Istat.it); con gli stessi “pezzi di carta” che hai diligentemente conservato per 10 anni, oggi puoi comprare il 17% di beni e servizi in meno.

Se oggi depositi in banca 10.ooo euro dei tuoi risparmi, tra 10 anni ne ritroverai, in termini reali, non più di 8.200 (ipotizzando un tasso di inflazione costante del 2%), ovvero il 18% in meno (ed in entrambi gli esempi ho fatto un calcolo troppo ottimistico, non considerando i costi accessori del conto corrente e le spese bancarie varie).

I numeri possono essere brutali, vero?

MagiaMa gli stessi numeri possono essere “magici“; adesso mi spiego.

Negli ultimi 150 anni, l’indice S&P500, rappresentativo dei principali titoli azionari della borsa americana e quindi il benchmark mondiale, ha avuto un ritorno medio annualizzato del 6.6%, al netto dell’inflazione (fonte: fool.com). Se il passato e la statistica hanno un senso, possiamo stimare che questo sarà il ritorno medio anche nel futuro e che lo stesso sia anche il ritorno che potresti ottenere dai tuoi investimenti.

Privarti di un caffè oggi non ti renderà ricco, ma se pensi che “per risparmiare c’è tempo” o che sia meglio attendere il momento in cui guadagnerai cifre astronomiche, ti invito a riflettere su questi numeri:

  • Se hai 20 anni, ogni euro risparmiato oggi si trasformerà in 18.50 euro quando ne avrai 65 e sarai prossimo alla pensione
  • Se hai 30 anni, per ogni euro ne avrai 9.6 a 65 anni
  • Se ne hai 40, il tuo euro si moltiplicherà per 5…..
  • Se ne hai 60….ops!..è un pò tardi per iniziare a risparmiare 😉

Grazie alla “magia dei numeri”, il tempo ed i soldi possono lavorare per te e non sei tu che lavori per loro..

Ferrari F12Ma non mi sono dimenticato della promessa fatta nel titolo (ricordi la Ferrari e le sigarette?)…

Al ritmo di un pacchetto di sigarette al giorno, la spesa è di € 1.825 in un anno.

Se smetti di fumare o (se non fumi) di spendere soldi in oggetti inutili (piuttosto compra esperienze, non “cose”) ed inizi ad investire quei soldi al tasso annuale del 6.6% (semplicemente ciò che ha fatto passivamente l’indice S&P500…), tra 30 anni ti troverai con 197.000 euro, con i quali non so se potrai o se vorrai acquistare una meraviglia come quella in foto… ma sicuramente potrai comprare del tempo per fare ciò che vuoi, quando vuoi, dove vuoi e vivere la vita che desideri.

Inizia adesso…

Link utili:

Segui il Club delle Idee sul gruppo e sulla pagina Facebook
Condividere fa bene alla mente!
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+
Pin on Pinterest
Pinterest
One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *