Come sfruttare (tutti) i tuoi talenti

child Head.Children Learn to think

Leonardo Da Vinci, il “genio universale” é famoso per il suo indiscutibile talento in molte discipline.

È un uomo di altri tempi, rispetto all’epoca attuale, caratterizzata da un’estrema specializzazione. Le informazioni e le conoscenze sono infatti talmente diffuse e distribuite che, per emergere e distinguersi, è necessario eccellere nella specifica attività che svolgiamo.

Raggiungere l’eccellenza richiede studio, impegno e capacità di focalizzare e concentrare le proprie risorse.

Le personalità multi-talento (come Da Vinci) al contrario faticano a concentrare le proprie risorse verso un’unica direzione , poiché hanno il desiderio di realizzare tutti i loro talenti.

L’estrema curiosità spinge queste persone ad appassionarsi a diverse attività, lavori, hobbies, che poi vengono abbandonati non appena si affievolisce l’ardore iniziale. Non riescono ad intraprendere una strada precisa e vorrebbero sfruttare tutte le loro capacità, per poi accorgersi che il tempo, le energie, le risorse non sono mai abbastanza per riuscire in tutto.

Le personalità Da Vinci hanno tre tratti caratterizzanti (se ti identifichi in almeno una delle situazioni, sei un multi-talento e più avanti puoi leggere come rimediare alla mancanza di focus):

  • Temono la competizione. Dapprima si lanciano in una nuova attività con grande passione ed impegno, assorbendo in poco tempo tutte le informazioni disponibili, per poi abbandonare il campo non appena percepiscono la presenza di concorrenti.
  • Hanno una forte opinione di sé. Iniziano ad acquisire nuove competenze velocemente e si fermano non appena hanno imparato abbastanza da convincersi che, se volessero, potrebbero eccellere in questo settore, attività. Fermandosi a questo punto possono mantenere intatta la loro (elevata) autostima, convincendosi di poter raggiungere l’obiettivo, prima di arrivare allo scontro con i concorrenti (vedi il punto 1) che in realtà potrebbero mettere in dubbio le proprie convinzioni.
  • Temono le critiche. Vorrebbero apprendere tutto e subito e temono gli errori e le critiche che necessariamente dovrebbero affrontare lungo il percorso di apprendimento. Capita allora che quando il gioco si fa duro, smettano di giocare per dedicarsi ad altro.

Allora cosa devo far se ho una personalità Da Vinci?

Secondo l’autore di “The Da Vinci Cursedevi dedicarti ad attività complesse, nelle quali tu possa mettere a frutto molti dei tuoi talenti ed abilità, così da non cadere nella tentazione di abbandonare tutto per dedicarti a ciò che è “rimasto fuori”.

freccia destraQuesti tre passi possono aiutarti a trovare le attività perfette per te:

  1. Primo step: fai una “lista dei desideri” ed inserisci tutto ciò che vorresti fare: lavori, hobbies, attività, studi, esperienze (anche estreme)
  2. Secondo step. All’interno della lista seleziona soltanto le attività che superano il test delle 3 domande: provo piacere nel far questo? Ho le abilità/i talenti necessari? È possibile guadagnare soldi facendo questo?
  3. Terzo step. Analizza le attività rimaste rispondendo a due domande: Quale/quanto è il guadagno potenziale? È un’attività appagante, qualcosa che provo piacere a svolgere? Prendendo spunto dalla matrice elaborata da Boston Consulting Group ed utilizzata per classificare le attività d’impresa, evita le attività Cash Cows (generano soldi, ma non sono appaganti) e quelle Dogs (non sono nè remunerative nè appaganti). Porta avanti le attività Stars, che generano ricchezza materiale ed interiore, perché sono remunerative ed appaganti e le Question Mark, ovvero le attività che ami svolgere, ma che non generano guadagni e non è chiaro se e come riusciranno a generarne. Continua però a dedicarvi del tempo perché hanno del potenziale e potrebbero rappresentare le future Stars.

L’autore parla di tre passi, ma visto che “Ben fatto è meglio di ben detto“, ne ho aggiunto un quarto.

Quarto step (bonus). Per ogni attività che hai individuato scrivi i prossimi 10 passi da compiere per realizzarla o per migliorarla/completarla, nel caso si tratti di qualcosa che stai già svolgendo.

La fonte di ispirazione per questo articolo è stata “The Da Vinci Curse” by Blinkist.

Ti è piaciuto l’articolo e pensi possa essere utile ad altre persone?

Condividilo sui Social o via email, oppure parliamone sul gruppo Facebook del Club delle Idee.

Per non perderti le prossime novità, iscriviti alla newsletter (No Spam – garantito!)

Condividere fa bene alla mente!
Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *