La dieta delle informazioni o “news diet”

Le informazioni sono per la mente, ciò che lo zucchero è per il nostro corpo“.
Ho estratto questa frase da un articolo, che poi ti segnalo, consigliandoti di leggerlo.
L’ho trovato consultando la rete sull’argomento, per capire se fossi l’unico, oppure uno dei pochi, a pensare ad una dieta priva di informazioni…Da un pò di tempo sto evitando con grande cura i telegiornali; quei contenitori di notizie condensate in pillole, preconfezionate e pronte all’uso; facili da digerire (proprio come lo zucchero), ma dall’utilità praticamente nulla. Dovrei chiamarla, più correttamente, la “dieta delle informazioni generaliste“.
Infatti ho, in realtà, incrementato il consumo di informazioni approfondite, specifiche e dettagliate.

Devono migliorare, anche di poco, la mia vita, arricchirmi, stimolare il pensiero o l’azione, aiutarmi a prendere decisioni migliori, in qualunque campo.
Tutto questo non lo trovo nei telegiornali.Il tempo risparmiato, anzi guadagnato (il tempo è una risorsa scarsa), lo impiego a leggere articoli di vari siti e blog, approfondimenti su finanza, trading ed investimenti, idee di business, podcasts su vari temi ed a connettermi con persone interessanti, stimolanti, che suscitano la mia curiosità ed ispirano idee, magari da realizzare insieme. Ascolto buona musica e parlo con la mia compagna, pianifico progetti con amici e futuri partner… Mi tengo alla larga da quel mondo di finzione, che ci vendono come reale.

Scelgo io le cose a cui dedicare la mia attenzione ed i miei pensieri; mi riprendo lo spazio ed il pieno controllo della vita e dei risultati che ottengo. Non mi lascio guidare, ma guido io, lungo un percorso che definisco personalmente, senza che il “mainstream” mi possa telecomandare.Dopo quasi due mesi di dieta, sono più creativo, concentrato sulle cose che contano, sugli obiettivi professionali, sulle persone care, sulle idee, sui successi.

Un pensiero, tratto dallo stesso articolo, che sintetizza tutto:”Tra le circa 10.000 notizie che hai assorbito negli ultimi 12 mesi, riesci davvero a trovarne UNA che ti abbia in qualunque modo aiutato a prendere decisioni migliori su un tema che riguarda la tua vita, la tua carriera, i tuoi affari, rispetto a ciò che avresti potuto sapere se non avessi appreso questa notizia?

Ti consiglio di provare.
Dedica il prossimo mese a questa dieta. Evita le informazioni generaliste e fuggi da ciò che puoi solo assorbire passivamente. Cerca l’articolo critico, innovativo, interessante, stimolante ed approfondisci; ascolta un podcast oppure una trasmissione radio su un argomento che ti appassiona; cerca, trova e segui chi ce l’ha fatta e vive una vita piena ed intensa.Evita tutto il resto; è inutile e fuori dal tuo controllo.

L’articolo che ti consiglio è “Avoid news” di Rolf Dobelli

Condividere fa bene alla mente!
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+
Pin on Pinterest
Pinterest

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *