Procrastinare (il giusto..) aiuta la creatività

pigriziaLasciare un pensiero o un’attività incompiuti stimola la mente a continuare nel suo lavoro di ricerca di nuove soluzioni, per giungere alla “chiusura del cerchio”: è una conseguenza dell’ effetto Zeigarnik, secondo cui quando una persona inizia un`attività è molto più propensa a portarla a termine (vedi sotto).

Leonardo da Vinci iniziò il capolavoro della Monna Lisa nel 1503; interruppe il lavoro sull’opera per un lungo periodo, durante il quale sperimentò nuovo tecniche di pittura, per terminarlo nel 1519, a 16 anni di distanza dall’inizio. Procrastinare ha permesso al genio di realizzare uno dei più grandi capolavori di sempre, poichè la sua mente ha proseguito nello sforzo creativo fino alla conclusione dell’attività intrapresa.

A proposito di effetto Zeigarnik, mi sono imbattuto in un vecchio post sul tema, pubblicato su Efficacemente

Nell’articolo il “simpatico” fenomeno scoperto dalla psicologa lituana è indicato come possibile rimedio alla procrastinazione: visto che, se inizi una determinata attività, la mente sarà naturalmente stimolata a portarla a termine,  inizia ora, subito, anche se non ti senti pronto.

Vero, anzi verissimo.

Aggiungo però un passo successivo, più favorevole ad una (giusta) procrastinazione…

Inizia qualcosa (subito), ma prenditi il tempo necessario, la giusta calma per portarla a termine; la mente continuerà a lavorare in background, cercando e trovando nuove soluzioni e idee più brillanti.

In questo breve video (in inglese) trovi altri motivi, meno tecnici, per i quali procrastinare può essere una buona cosa: This is How procrastination can be good for you” – James Altucher.

Questo è l’articolo di Efficacemente: “L’effetto Zeigarnik

Ogni Lunedì condivido 3 cose interessanti che ho scoperto leggendo, ascoltando e pensando qua e là…se ti interessa leggere di business, storie di successo, strumenti utili, crescita personale e finanziaria…segui “I 3 preferiti della settimana“. Se non hai tempo di leggere e preferisci ascoltare la rubrica condensata in 15 minuti, scarica il podcast “I preferiti del mese.

Condividere fa bene alla mente!
Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *