Smetti di cercare lavoro e crea un Lifestyle Business

Quante volte hai visto un`immagine come questa?

In tanti blog o salespage che, solleticando il tuo profondo desiderio di fuggire via, ti promettono una vita scandita dai ritmi della natura, con i soldi che sgorgano quasi per magia dal tuo portatile
Trading, opzioni binarie, blogging, Network Marketing (anche se quelli preferiscono le macchine extra-lusso)…poco cambia. Se vuoi far brillar gli occhi ad un insoddisfatto del 9 to 5…prometti questo ed avrai la sua attenzione.
Perché siamo circondati da insoddisfazione.
Lo vedo al mattino quando mi volto ad osservare i miei “compagni di viaggio” nelle altre auto, con i loro visi assonnati e gli sguardi fissi, che sembrano si dirigano al patibolo.
E allora si pensa a cambiare strada, a dare una svolta alla vita; chi immagina di mollare tutto e ritirarsi tipo “eremita”, chi cerca l`ídea del secolo per diventare multimilionario, chi si accontenta di passare da un lavoro sottopagato dipendente ad uno ancor più sottopagato, perchè poco più indipendente e sicuramente più rischioso.
Poi ci sono attività dove il lavoro non pesa perchè fai ciò che puoi fare e sai fare (il resto lo deleghi), che non sono legate ad un luogo fisico, dove l`obiettivo è portare valore al cliente, dove la misura del successo non è rappresentata soltanto dalla quantità di denaro, ma anche da altre valute, come il tempo disponibile, lo stile di vita, la qualita dei colleghi e dell`ambiente di lavoro, la location, ecc…
Se googli Lifestyle business” trovi molte definizioni (questa è quella dell`immancabile wikipedia Lifestyle Business definition) . Delle prime che ho letto, nessuna mi ha convinto del tutto.
Il lifestyle business è considerato l`alternativa alle start-up, ad un equity-based business; è rappresentato come attività prevalentemente personale, con basse o nulle ambizioni di guadagno ed espansione.
In realtà, con mille sfaccettature e altrettante possibili manifestazioni pratiche, secondo me si tratta semplicemente di attività che sono create ed utilizzate come “veicolo”, come “mezzo” per vivere la vita che vogliamo.
 
La definizione che preferisco infatti l`ho trovata su Tropical Mba, il sito di riferimento di  Dan Andrews e Ian Schoen , due ragazzi che sono riusciti a costruire un Lifestyle Business multi-milionario; sul blog trovi molto della loro storia, mentre ti consiglio di seguire il loro podcast per idee e spunti sempre interessanti : Tropical MBA Podcasts.
«In genere ci concentriamo su Lifestyle Business – vale a dire, la prima domanda che normalmente ci poniamo non è come possiamo massimizzare il nostro reddito, ma piuttosto per cosa stiamo cercando di ottenere migliori risultati? A cosa teniamo veramente? Cosa siamo interessati a fare?
Vuoi viaggiare? Passare più tempo con la tua famiglia? Cambiare il mondo? Aiuta gli altri a costruire carriere più interessanti? Forse vorresti vivere grazie alla scrittura, oppure vuoi donare ai tuoi genitori una pensione confortevole? O forse, vuoi solo arricchirti? Bene!
Crediamo – e lo abbiamo visto accadere molte volte tra i nostri amici e lettori – che sia possibile costruire aziende che accelerano la tua capacità di realizzare tutte queste cose!»
Questo è il succo del Lifestyle Business… Un business per vivere la vita che vogliamo.
È un tema che mi sta molto a cuore e che conto di riprendere spesso su questo blog.
Alla prossima…
Condividere fa bene alla mente!
Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+
Pin on Pinterest
Pinterest
Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *