Un mondo dominato dalle piattaforme: la Platform Economy

taxi_uberAl posto della consueta rubrica del Lunedì “I 3 preferiti della settimana“, ecco un flash-post per condividere una riflessione scaturita dalla lettura del libro “Costruire il domani” di Stefano Quintarelli.


Il termine sharing economy è diventato di uso comune.

È l’economia della condivisione, ovvero la possibilità per chiunque di monetizzare una risorsa di cui dispone e che non utilizza pienamente, mettendola a disposizione (condividendola, da cui “sharing”) di persone che ne hanno bisogno.

Così possiamo affittare una stanza che non utilizziamo nella nostra abitazione (AirBnb), oppure offrire un servizio di taxi utilizzando la nostra auto (Uber, Lift). Tutto questo è possibile grazie a piattaforme che fungono da intermediari tra fornitori e clienti.

In questa ottica ho trovato interessante una nuova e per me inedita definizione per questa dinamiche economiche emergenti: la platform economy, nella quale le piattaforme intermediarie sono le protagoniste indiscusse:

  • generano enormi profitti
  • esternalizzano costi e rischi, limitandosi a mettere in contatto le parti
  • conquistano una posizione di estrema forza (spesso paragonabile ad un monopolio) nei confronti dei produttori e/o i fornitori del servizio, dei lavoratori (vedi il recente caso di Foodora). Basti pensare ai giganti della prenotazione di alloggi online come Booking o Airbnb; per i proprietari di case-vacanza e gli albergatori sono strumenti indispensabili ed una scarsa visibilità o reputazione su questi siti rischia di compromettere in modo irreparabile il business di un’attività.

Prendi nota, uno dei temi ricorrenti nel futuro sarà la “platform economy”. Ringrazio Simone Spetia per aver condiviso l’interessante neologismo in una recente puntata di Focus Economia su Radio24.


Non hai tempo (o voglia) di leggere tutti i contenuti del blog?

Ascolta l’ultimo episodio del podcast “I preferiti del mese” – 15 minuti di puri contenuti, senza fronzoli!

Listen to “I preferiti del mese – puntata 3” on Spreaker.

Condividere fa bene alla mente!
Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *